Catanzaro, Siarhei Hryb aggredisce e picchia la moglie mentre lei si trovava a lavoro

A porre fine alle persecuzioni è stato il datore di lavoro della donna che, dopo avere assistito all’aggressione, si è rivolto alla Polizia raccontando l’accaduto. Il fatto è avvenuto a Catanzaro, dove in manette è finito un cittadino bielorusso, Siarhei Hryb, 33 anni, residente nel capoluogo calabrese.

Contro di lui sono stati ipotizzati i reati di tentato omicidio nei confronti della moglie trentenne, nonché lesioni aggravate, maltrattamento su minori, detenzione di una pistola a ricarica CO2, calibro 4.5 semiautomatica priva di tappo rosso, con caricatore con all’interno 11 diabolo in piombo tipo a palla camiciata in rame, sprovvista della registrazione al Catalogo nazionale del banco di prova delle armi.
9 su 10 da parte di 34 recensori Catanzaro, Siarhei Hryb aggredisce e picchia la moglie mentre lei si trovava a lavoro Catanzaro, Siarhei Hryb aggredisce e picchia la moglie mentre lei si trovava a lavoro ultima modifica: 2013-07-22T16:58:16+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0