Paura nelle Marche scossa di terremoto di magnitudo 4.9

Domenica di terrore. La terra è tremata alle 3.32 in prossimità delle province di Ancona e Macerata. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’epicentro è stato in mare, non lontano dalla costa, nel distretto sismico di Monte Conero. Nelle ore successive ci sono state almeno altre 8 scosse con magnitudo tra i 2 e i 4 gradi. Non registrati danni a cose o persone.

I comuni più vicini all’epicentro sono stati quelli anconetani di Numana e Sirolo e di quello maceratese di Porto Recanati.

Il Capo della Protezione Civile Regionale, Roberto Oreficini, ha convocato una riunione organizzativa per fare il punto della situazione dopo la serie di scosse di terremoto che stanno interessando il distretto sismico del Monte Conero.

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 è stata registrata alle 5:57 in Puglia, nel nord del promontorio del Gargano. Secondo i rilevamenti dell’Ingv, il sisma ha avuto ipocentro a 10 km di profondità ed epicentro in prossimità del comune foggiano di San Nicandro Garganico. Non si registrano danni a persone o cose.

9 su 10 da parte di 34 recensori Paura nelle Marche scossa di terremoto di magnitudo 4.9 Paura nelle Marche scossa di terremoto di magnitudo 4.9 ultima modifica: 2013-07-21T06:15:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0