Acri, Vincenzo Campana muore folgorato mentre allaccia l’energia elettrica alle luminarie

66

La tragedia a San Giacomo D’Acri. A perdere la vita un giovane elettricista di 21 anni, padre di due figli, originario e residente a Corigliano. Vincenzo Campana stava eseguendo già da alcuni giorni i lavori di allestimento dell’impianto di illuminazione per conto di una società di Corigliano, in vista dell’attesa festa patronale in programma per giovedì. L’operaio era al lavoro su una scala poiché pare stesse collegando una lampadina. Gli ultimi interventi e poi sarebbe tornato a casa, quando è stato raggiunto da una violenta scarica elettrica che lo ha folgorato facendolo precipitare al suolo. Inutili i soccorsi.