Gela, confiscati beni per 25 milioni di euro all’imprenditore Sandro Missuto

Nella maxi confisca sono comprese due imprese di costruzioni e i relativi macchinari. Ad essere colpito dal provvedimento Sandro Missuto, 34 anni, ritenuto affiliato al clan mafioso Emmanuello di Gela.

Le indagini della Dia hanno messo in luce un “rapporto strategico” di Missuto con la mafia gelese. Già nel 2009 era stato arrestato nell’ambito di due operazioni “Cerberus” e “Compendium”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin