Reggio Calabria, catturato il boss latitante Pietro Labate

Il capomafia di 62 anni, boss dell’omonima cosca del rione Gebbione, era stato inserito nell’elenco dei latitanti più pericolosi a livello nazionale.

Pietro Labate, accusato di associazione mafiosa ed estorsione, era latitante dall’aprile 2011, quando sfuggì alla cattura nell’operazione “Archi”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Reggio Calabria, catturato il boss latitante Pietro Labate Reggio Calabria, catturato il boss latitante Pietro Labate ultima modifica: 2013-07-13T07:05:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0