Nocera, Giovanni Gallo muore in ospedale per la perforazione dell’intestino

Partita una denuncia per omicidio colposo in relazione al decesso di Giovanni Gallo, 58 anni, consulente del lavoro di Corbara, all’ospedale Umberto I di Nocera. L’uomo sarebbe morto a causa della perforazione dell’intestino.

La Procura salernitana è chiamata a stabilire l’origine di questa perforazione e se sia stata causata da una colonoscopia alla quale il paziente era stato sottoposto all’Umberto I. Una delle due figlie dell’uomo, accompagnata dagli avvocati Raffaele Guerritore e Rita Califano, hanno sporto denuncia ai Carabinieri.

La donna ha dichiarato che, martedì mattina, il padre era andato all’ospedale di Nocera per essere sottoposto a una colonoscopia, a causa di alcune emorroidi.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin