Roma, è morto a 98 anni Rinaldo Santini sindaco negli anni sessanta

Lutto nella politica. Si è spento l’ex primo cittadino in carica dal 1967 al 1969. Rinaldo Santini è stato anche Presidente della Regione Lazio dal 1973 al 1975. Per anni consigliere comunale ed assessore, Santini, di estrazione democristiana, nel 1967 ricoprì il ruolo di primo cittadino succedendo ad Amerigo Petrucci. Politico di impegno cattolico e sociale, nella sua vita rivestì anche il ruolo di Presidente della giunta regionale del Lazio, senza mai trascurare la sua veste di magistrato della Corte dei Conti dove concluse la carriera come presidente onorario.

Segretario Cisl. Giornalista de Il Popolo, nel 1948 partecipò attivamente all’uscita della corrente sindacale cristiana dalla Cgil ed alla nascita della Cisl di cui fu il primo segretario. Insieme ad Aldo Moro, allora Presidente della Fuci, Santini si dedicò con grande impegno all’assistenza ed alla carità a favore dei poveri delle borgate roman.

I funerali si terranno lunedì 8 luglio alle ore 10 nella Parrocchia del Sacro Cuore Immacolato di Maria a Piazza Euclide.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, è morto a 98 anni Rinaldo Santini sindaco negli anni sessanta Roma, è morto a 98 anni Rinaldo Santini sindaco negli anni sessanta ultima modifica: 2013-07-06T15:27:47+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0