Modica, matrimoni combinati 33 indagati

Scoperta un’organizzazione di matrimoni combinati per ottenere i benefici di legge come il rinnovo del permesso di soggiorno e il superamento delle quote di ingresso in Italia per cittadini originari del Marocco.

Con questa accusa il Pm Alessia La Placa ha chiesto il rinvio a giudizio di 33 indagati, nell’ambito dell’operazione “agenzia matrimoniale”, condotta nel novembre 2011 ed arrivata in aula davanti al Gup.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0