Potenza, Natuzzi ritira la mobilità per 1.726 dipendenti

Un sospiro di sollievo per l’economia meridionale con la decisione della nota azienda di mantenere l’attività a pieno regime. Il Governo ha reso noto di voler istituire un tavolo tecnico per affrontare la situazione del distretto del salotto. L’annuncio viene da Vito De Filippo (Pd), presidente della Regione Basilicata. Secondo il Governatore, il ritiro della mobilità e il tavolo tecnico rappresentano “un passaggio che testimonia la volontà di dialogo da parte di tutti i protagonisti di questa delicata vicenda”.

“Quella del mobile imbottito è una grande realtà industriale del Mezzogiorno dove minore è la presenza di questo tipo di realtà. Se davvero siamo tutti convinti che l’Europa e l’Italia non possano fare a meno di un sistema produttivo industriale – ha osservato De Filippo – dobbiamo prioritariamente evitare che il Mezzogiorno d’Italia, la parte del Paese che può rappresentare il maggiore serbatoio di crescita, ne resti totalmente privo”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, Natuzzi ritira la mobilità per 1.726 dipendenti Potenza, Natuzzi ritira la mobilità per 1.726 dipendenti ultima modifica: 2013-07-05T14:26:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0