San Candido, disinnesco di un ordigno bellico della I guerra mondiale

La Protezione civile provinciale informa che giovedì 11 luglio, salvo condizioni meteorologiche avverse, in località Val Campo di Dentro (Innerfeldtal), nel Comune di San Candido, avranno luogo le operazioni di disinnesco di un ordigno bellico con presunta carica tossica.

Il Centro tecnico logistico interforze NBC (Nucleare Biologico Chimico) di Civitavecchia ed il Reggimento Guastatori di Trento procederanno a quanto necessario per effettuare le operazioni di inertizzazione dell’ordigno in piena sicurezza.

Per effettuare tale operazione si stanno coordinando, su indicazione del Commissariato del Governo diverse autorità statali, provinciali, del Comune di San Candido e le organizzazioni volontarie di soccorso alpino del luogo.

Sono infatti coinvolti oltre al Questore, Carabinieri, Guardia di Finanza, Truppe alpine e 4° Reggimento AVES ALTAIR anche la Ripartizione provinciale Protezione antincendi e civile, il Corpo permanente dei Vigili del fuoco, il servizio 118 ed il Sindaco di San Candido ognuno con i propri ruoli e le proprie competenze.

Le operazioni preparatorie al disinnesco inizieranno alle ore 8,00 di giovedí 11 luglio con l’interruzione della circolazione sui sentieri nell’area di sgombero e l’attivazione delle relative deviazioni. Gli accessi ai sentieri saranno chiusi e presidiati per tutta la durata dell’operazione.

Alle ore 10,30 circa avranno inizio le operazioni vere e proprie di disinnesco al termine delle quali verrà disposta la riapertura dei sentieri e della zona di sicurezza. Nell’ortofoto allegata sono visibili le zone interessate dall’operazione.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Candido, disinnesco di un ordigno bellico della I guerra mondiale San Candido, disinnesco di un ordigno bellico della I guerra mondiale ultima modifica: 2013-07-04T08:37:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0