Maggioranza ai ferri corti, slitta elezione della Santanchè

Scricchiola la strana maggioranza che sorregge Enrico Letta. L’Aula della Camera ha, infatti, approvato per 193 voti di differenza il rinvio della votazione per eleggere un vice presidente. Contro hanno votato M5s, Fdi, Lega e Sel. La seduta per una nuova votazione, ha chiarito la presidente Laura Boldrini, dovrà essere fissata dalla Conferenza dei Capigruppo.

“Con questa maggioranza tutto si rinvia nulla si decide”. Lo scrive su Twitter Daniela Santanché, deputato del PdL e candidata del partito alla vice presidenza della Camera. Segnali non certo distensivi dopo le uscite di Monti che non ci sta ad un ruolo di terzo piano ed i falchi sia del Pd che del PdL che sono in “agitazione”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin