Ancona, sequestrati 31.320 oggetti cinesi spacciati come made in Italy

Gli oggetti riportavano in maniera indebita i colori della bandiera italiana. Si tratta di portachiavi, portafoto e salvadanai, con le diciture “Roma” e “Italia”. Finanzieri e Doganieri i hanno trovati in un container proveniente dalla Cina in sosta nel porto di Ancona e destinato ad un’azienda italiana in Campania.

Segnalato alla magistratura il soggetto responsabile della illecita importazione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ancona, sequestrati 31.320 oggetti cinesi spacciati come made in Italy Ancona, sequestrati 31.320 oggetti cinesi spacciati come made in Italy ultima modifica: 2013-06-29T03:11:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0