Vittoria, il bidello Salvatore Lo Presti uccide a scuola l’insegnante di religione Giovanna Nobile

Tragedia alla Scuola Elementare “Pappalardo” a Vittoria in provincia di Ragusa dove un uomo di 69 anni ha sparato cinque colpi di pistola all’indirizzo di un’insegnante di religione di 53 anni. Giovanna Nobile, gravemente ferita al torace, è stata portata d’urgenza in ospedale, dove è spirata. L’omicida, Salvatore Lo Presti, ha usato un’arma detenuta regolarmente ed è stato arrestato.

Cinque colpi hanno raggiunto l’insegnante all’addome e un sesto è stato sparato in aria. E’ intervenuto un collega e gli ha alzato il braccio facendo cambiare la traiettoria al proiettile, che si è conficcato sul tetto. L’uomo è ora in stato di arresto per omicidio volontario. La vittima era sposata e madre di due figli.

La donna, come hanno accertato gli investigatori, si era recata a scuola per un incontro di fine anno. Dopo avere firmato alcune pratiche in segreteria stava lasciando l’istituto, quando il bidello l’ha raggiunta sulle scale, armato di pistola, sparando cinque colpi che l’hanno raggiunta all’addome.