Crotone, firmato accordo tra Comune e Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria. Utilizzare al meglio il teatro di Capo Colonna

Una nota diramata dalla sede municipale informa che è stato firmato un protocollo d’intesa tra il Comune di Crotone e la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria per l’utilizzo del teatro annesso al parco Archeologico di Capo Colonna. Attori dell’accordo l’assessore comunale alla Cultura Antonella Giungata  e la dott. Simonetta Bonomi per la Soprintendenza e responsabile del Museo e area archeologica crotonese. ”Un documento – si legge nella nota – da classificare come ‘storico’ e sicuramente non scontato, frutto del lavoro sinergico che da mesi Soprintendenza e Comune stanno portando avanti per la valorizzazione e la fruizione dell’immenso patrimonio artistico – culturale della città di Crotone. Obiettivo dichiarato dell’accordo tra le due istituzioni è quello di valorizzare il sito archeologico di Capo Colonna favorendone la conoscenza e la fruizione.

Al raggiungimento di questo fine contribuirà un’offerta culturale più attrattiva del luogo, unico per la sua bellezza, capace di renderlo maggiormente fruibile a cittadini, visitatori, turisti ed operatori culturali”. In sostanza, si vuole utilizzare al meglio il teatro annesso al Parco archeologico e ubicato all’interno dell’area museale al fine di organizzare e disciplinare attività culturali in quello che può essere considerato uno scenario naturale impareggiabile.
“Con questo accordo – scrive l’assessore Giungata – confermiamo la volontà reciproca dell’Amministrazione comunale e della Soprintendenza di favorire la conoscenza e la fruibilità del parco. Finalizziamo i nostri comuni sforzi affinché anche attraverso la cultura si concorra alla crescita ed allo sviluppo della città di Crotone”. Dall’altra parte la dott. Bonomi, sostiene che “La firma del protocollo costituisce un segno tangibile dell’importanza che una leale e convinta collaborazione tra Comune e Soprintendenza riveste per un reale sviluppo del patrimonio archeologico di Crotone. Il moderno teatro presso il Museo di Capo Colonna fu pensato e realizzato proprio per aumentare le opportunità di offerta culturale del Parco di Capo Colonna, che in questi mesi è oggetto di interventi radicali di miglioramento da parte della Soprintendenza destinati a farne finalmente un gioiello per la città e per la Calabria”. Insomma, se definirlo “storico” è forse troppo enfatico, di sicuro si tratta di un accordo molto importante per le sorti della città. Speriamo bene e come usa dire: se son rose fioriranno!

9 su 10 da parte di 34 recensori Crotone, firmato accordo tra Comune e Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria. Utilizzare al meglio il teatro di Capo Colonna Crotone, firmato accordo tra Comune e Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria. Utilizzare al meglio il teatro di Capo Colonna ultima modifica: 2013-06-15T11:37:16+00:00 da Mimmo Stirparo
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0