Verzulo, identificato e denunciato il pirata della strada che ha ucciso Christian Barra

Si tratta di un uomo di 79 anni che travolto e ucciso il giovane studente ventenne stava rincasando in bicicletta, a Ceretto di Busca. L’anziano deve rispondere di omicidio colposo e omissione di soccorso. Ai militari il settantenne ha riferito di non essersi fermato perché pensava di avere investito un animale.

La svolta nelle indagini è avvenuta con il ritrovamento dell’auto, una utilitaria Hyunday Atos verde, che aveva una ammaccatura compatibile con l’urto con la bicicletta della vittima sulla quale c’erano anche tracce di vernice verde.

Christin Barra, residente a Verzuolo, è morto all’ospedale di Cuneo, in seguito alle ferite riportate nell’incidente. Stava procedendo verso Busca quando l’auto lo ha investito alle spalle senza fermarsi.

I funerali della vittima si svolgeranno domani alle 10, nella chiesa parrocchiale di Falcetto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Verzulo, identificato e denunciato il pirata della strada che ha ucciso Christian Barra Verzulo, identificato e denunciato il pirata della strada che ha ucciso Christian Barra ultima modifica: 2013-06-14T16:03:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0