Bologna, Francesco Ceron torturato e ucciso con una mazza. E’ successo a Santo Domingo

Il suo corpo è stato chiuso nel bagagliaio della sua auto. Questa la tragica morte di Francesco Ceron, 68 anni, bolognese, residente a Santo Domingo. L’uomo, trasferitosi sull’isola dopo essere andato in pensione, si era risposato con una ragazza del posto di 30 anni di meno, solo alcuni mesi prima.

Ex titolare di un negozio di abbigliamento, aveva lasciato l’Italia per ricostruirsi una vita. una volta giunto a Santo Domingo, si era sposato in terze nozze con una ragazza del posto. Ad alimentare il giallo della morte di Francesco Ceron una frase che l’uomo avrebbe scritto sul suo diario a metà aprile. “Sono caduto in trappola, questa è l’ultima cazzata che farò prima di morire”, si legge su una pagina.
9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, Francesco Ceron torturato e ucciso con una mazza. E’ successo a Santo Domingo Bologna, Francesco Ceron torturato e ucciso con una mazza. E’ successo a Santo Domingo ultima modifica: 2013-06-14T06:54:56+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0