Caserta, è morto l’uomo che si era dato fuoco sull’uscio di casa perché la moglie lo aveva lasciato

E’ spirato all’ospedale Cardarelli di Napoli, nel reparto grandi ustionati, a seguito delle gravi ferite riportate. L’uomo di 53 anni, a San Clemente, frazione di Caserta, aveva tentato di togliersi la vita dandosi fuoco con della benzina. La salma è stata traslata presso l’istituto di medicina legale a disposizione dell’Aurorità giudiziaria per l’autopsia.

La moglie dell’uomo e il figlio della coppia non hanno mai abbandonato il presidio ospedaliero dove ha cessato di vivere.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin