Comunali, ha vinto l’astensionismo

I più interessati al voto per le comunali sono risultati i campani. La Regione ha, infatti, fatto segnare l’affluenza più alta alle Comunali (74,41%, il 4,7% in meno delle elezioni precedenti). E’ il Lazio quella che lamenta l’affluenza più bassa (55,78%, il 19,35% in meno). A incidere in modo pesante è il dato della Capitale dove ha votato il 20,86% in meno degli aventi diritto. Secondo i dati resi noti dal Viminale, tra le virtuose dopo la Campania figurano la Puglia (71,93%, meno 5,08%), l’Abruzzo (69,65%, meno 7,95%), la Sardegna (69,03%, meno 5,59%) e il Molise (67,98%, meno 5,99%). Le regioni dove si è votato meno, dopo il Lazio, sono la Toscana (60,16%, meno 20,52%), l’Emilia Romagna (61,85%, meno 18,84%), la Basilicata (61,98%, meno 6,81%) e le Marche (62,35%, meno 15,4%).

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin