Agropoli, portale internet pirata trasmetteva in streaming su 16 siti la programmazione a pagamento dei canali Sky

L’operazione è partita da una denuncia dell’azienda nei confronti del portale internazionale “Futurbox”, gestito da un’organizzazione ucraina. I server sono stati localizzati in Ucraina, Germania, Russia e Romania.

Il portale replicava i film e gli eventi sportivi dei canali Hd di Sky con abbonamenti di 8 euro al mese. Nelle indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, i Finanzieri ha scoperto che con 135 euro era possibile acquistare un dispositivo hardware da gestire direttamente con il telecomando. Uno di questi appartiene a un ente universitario di ricerca ucraino, a disposizione degli studenti universitari.

Oltre all’oscuramento del portale, attraverso l’inibizione dei “dns”, indirizzi numerici che consentivano di raggiungere 16 siti che rinviavano al portale Futurbox, la Guardia di Finanza ha eseguito perquisizioni a Bari e Taranto nei riguardi di due persone, che secondo le indagini spedivano in Ucraina le smart card necessarie per accedere ai servizi Sky e promuovevano in Italia i servizi offerti da Futurbox attraverso due siti italiani, pure sequestrati. Uno dei denunciati, un laureato in informatica, stava realizzando un software per personalizzare i servizi di Futurbox.

9 su 10 da parte di 34 recensori Agropoli, portale internet pirata trasmetteva in streaming su 16 siti la programmazione a pagamento dei canali Sky Agropoli, portale internet pirata trasmetteva in streaming su 16 siti la programmazione a pagamento dei canali Sky ultima modifica: 2013-05-20T06:20:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0