Milano, sicurezza installazione di 274 nuove telecamere

Parte nei prossimi giorni l’installazione di 274 nuove telecamere nelle nove Zone di Milano. Con un investimento di 2 milioni di euro e, per la prima volta, un progetto condiviso con tutti i Consigli di Zona, sono state scelte le postazioni dove installare gli strumenti per il videocontrollo a distanza.

Nei due mesi scorsi ogni Zona, insieme ai Comandi zonali della Polizia locale,  ha presentato all’Amministrazione e alla Polizia locale una lista di località con determinate caratteristiche: luoghi e fabbricati in stato di abbandono oppure aree verdi, mercati, strade con alcune problematiche. Dopo un confronto con le segnalazioni che arrivano quotidianamente alla Centrale Operativa della Polizia locale sono state scelte 274 postazioni (269 per telecamere e 5 per colonnine Sos). In dettaglio, sono 16 le telecamere in Zona 1, 36 in Zona 2, 48 in Zona 3, 30 in Zona 4, 26 in Zona 5, 32 in Zona 6, 11 in zona 7, 31 in Zona 8 e 39 in Zona 9. Ad esse si aggiungono 5 nuove colonnine Sos in Zona 5.

“Lavorare sulla sicurezza in modo condiviso con le Zone ci ha permesso di individuare i punti della città che necessitano di uno strumento di controllo del territorio come la videosorveglianza. Le telecamere sono un deterrente efficace – dichiara Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Polizia locale -. Insieme alla tecnologia, resta il ruolo fondamentale che più di 3.000 agenti di Polizia locale svolgono quotidianamente a Milano. Vigili di Quartiere, unità operative specializzate, radiomobile, un comando in ogni Zona per il controllo del territorio e la sicurezza dei cittadini. A seguito di una scelta condivisa da Comune, Consigli di Zona, Questura e Carabinieri, ogni quindici giorni, Polizia locale e Forze dell’ordine si incontrano per confrontarsi e programmare gli interventi sul territorio per sistematizzare il comune sforzo di contrasto all’illegalità e tutela del cittadino”, conclude Granelli.

Entro la fine dell’anno saliranno così a 1.815 i punti di videosorveglianza  presenti a Milano (erano 1.441), tutti inseriti nel Sistema Integrato per il Controllo e la Gestione del Traffico e del Territorio (SCTT) e collegati con la Centrale Operativa della Polizia locale di piazza Beccaria, operativa 24 ore su 24. In caso di black out di piazza Beccaria o in situazioni particolari  – per esempio in previsione del semestre di Expo 2015 o come è già accaduto durante la visita del Papa a Milano lo scorso giugno – entra immediatamente in funzione la Centrale Operativa di via Drago 3.

Le telecamere saranno digitali con il vantaggio di avere una risoluzione più elevata e una maggiore flessibilità. La trasmissione dei dati sarà possibile anche via wireless. Anche i costi sono stati ottimizzati e questo ha consentito di passare da 150 nuove installazioni a 274. Il lavoro sarà eseguito da A2A e prevede, oltre alla messa in opera, anche la manutenzione e il costante controllo sul funzionamento.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, sicurezza installazione di 274 nuove telecamere Milano, sicurezza installazione di 274 nuove telecamere ultima modifica: 2013-05-19T17:30:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0