Roma, no alle coppie di fatto, pesante bocciatura per Marino

138

Rispettare la vita fino al suo termine naturale preferendo ai “registri” sul fine vita “che non avrebbero valore legale”. Politiche invece “che favoriscano, in collaborazione con le altre istituzioni, a cominciare dalla Regione, l’assistenza per chi è nella fase terminale della vita”.

Il Vicariato di Roma interviene nella campagna elettorale per il Campidoglio e l’editoriale di Roma Sette, il settimanale della Diocesi della Capitale, in edicola domani con Avvenire, “boccia” Ignazio Marino su alcuni dei suoi temi chiave in campagna elettorale.