Sinopoli, ordigno rudimentale ad alto potenziale davanti l’abitazione di un ex dipendente comunale

Torna il clima di intimidazione nella Piana di Gioia Tauro. La deflagrazione oltre a fare accartocciare le lamiere delle due saracinesche del garage, ha divelto il portone d’ingresso dell’abitazione di Via Garibaldi, all’incrocio con via Vittorio Emanuele. La forza d’urto dello scoppio ha causato ingenti danni alle due auto all’interno del garage. Le due Polo, di proprietà dell’ex impiegato comunale e del figlio sono state sventrate dalla deflagrazione, riportando seri danni alla carrozzeria. Anche i vetri di alcune abitazioni vicine sono andati in frantumi, così come quelli di una Fiat Punto parcheggiata per strada e le insegne di un’attigua pasticceria.

Indignato appare il sindaco, Luigi Chiappalone che esprime la solidarietà sua e dell’amministrazione comunale all’ex dipendente “persona seria, perbene, che ha svolto la sua attività al Comune con professione e serietà”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sinopoli, ordigno rudimentale ad alto potenziale davanti l’abitazione di un ex dipendente comunale Sinopoli, ordigno rudimentale ad alto potenziale davanti l’abitazione di un ex dipendente comunale ultima modifica: 2013-05-16T08:37:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0