Vicenza, donna di 31 anni aggredita con il lancio di una sostanza caustica

La vittima aveva presentato giovedì una denuncia per minacce. Ha riportato ustioni ad un braccio e ad un gluteo ma non è in gravi condizioni. E’ stata dimessa dalla rianimazione e ora nel reparto di Chirurgia. Lo riferisce la Questura di Vicenza.

La trentenne, sposata, abita in una villetta alla periferia di Vicenza. Secondo il racconto che lei stessa ha fatto agli investigatori, nel pomeriggio ha sentito suonare alla porta e convinta che fossero alcuni parenti, che abitano a fianco, ha aperto senza timore.

Due persone incappucciate l’avrebbero bloccata, fatta stendere a terra e mentre uno la teneva ferma l’altro avrebbe gettato una sostanza caustica sul braccio. Divincolandosi, la donna si sarebbe ustionata anche ad un gluteo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, donna di 31 anni aggredita con il lancio di una sostanza caustica Vicenza, donna di 31 anni aggredita con il lancio di una sostanza caustica ultima modifica: 2013-05-10T16:01:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0