Milano, Mediaset condanna in appello a 4 anni per Silvio Berlusconi

Confermata la sentenza di primo grado nei confronti del Cavaliere. Silvio Berlusconi è stato condannato nel processo Mediaset anche in appello a 4 anni di reclusione e 5 di interdizione dai pubblici uffici. Nel processo, oltre a Berlusconi, sono imputati il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri (che era stato assolto in primo grado), gli ex manager del gruppo del Biscione Daniele Lorenzano (condannato a tre anni e otto mesi in primo grado), Gabriella Galetto (un anno e due mesi), Marco Colombo (assolto), e Giorgio Dal Negro (anch’egli assolto in primo grado), il produttore Frank Agrama (tre anni in primo grado la sua condanna) e il banchiere Giorgio Del Bue (la cui accusa di riciclaggio era stata derubricata dal tribunale di Milano e quindi dichiarata prescritta).

Per i tre condannati in primo grado la procura generale di Milano ha chiesto la conferma della sentenza, mentre per Confalonieri c’è stata una richiesta di tre anni e quattro mesi e per Colombo e Dal Negro a tre anni ciascuno. Infine, per Giorgio Del Bue la procura generale ha chiesto la conferma della dichiarazione di prescrizione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, Mediaset condanna in appello a 4 anni per Silvio Berlusconi Milano, Mediaset condanna in appello a 4 anni per Silvio Berlusconi ultima modifica: 2013-05-08T17:34:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0