Genova, Jolly Nero continua la ricerca dei dispersi

E’ una lotta contro il tempo. Al momento sono tre le vittime accertate. Sette dispersi e quattro feriti. E’ il bilancio dell’incidente avvenuto martedì  sera alle 23.30 circa all’interno del porto di Genova, dove la nave mercantile Jolly Nero si è scontrata in manovra contro la torretta piloti, facendola schiantare su se stessa.

Le ricerche dei dispersi sono proseguite per tutta la notte, con la luce del giorno sono migliorate le condizioni di lavoro per i sommozzatori ostacolati, oltre che dall’oscurità, dalla melma che si è smossa dal fondale del porto. Lo riferisce personale del 118 impegnato dai primissimi minuti nella gestione della emergenza.

I feriti sono ricoverati negli ospedali Galliera e Villa Scassi. Nessuno sarebbe in pericolo di vita. Morti, feriti e dispersi appartengono alla Capitaneria di Porto e ai piloti del Porto di Genova. Nel corso della notte è stato istituito all’interno degli uffici della Capitaneria, al porto antico, un punto di supporto psicologico per i parenti e gli amici delle vittime e dei dispersi della tragedia avvenuta ieri sera a Genova nel porto, dove la nave mercantile “Jolly Nero” si è schiantata contro la torre piloti, abbattendola. Il punto di supporto psicologico è stato istituto dal 118 che ha attivato i propri specialisti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, Jolly Nero continua la ricerca dei dispersi Genova, Jolly Nero continua la ricerca dei dispersi ultima modifica: 2013-05-08T06:00:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0