Vibo Valentia, Pippo Callipo molla ed è addio alla pallavolo

La crisi miete una nuova “vittima”. La Calabria perde la serie A1 di volley. Il Gruppo Callipo, infatti, ha deciso che l’anno prossimo la squadra non sarà iscritta al massimo campionato. Finisce una storia, una missione quasi impossibile per un centro di poco più di 30 mila abitanti. Vibo Valentia saluta e mette in bacheca i ricordi.

“Dopo profonde riflessioni e lunghi confronti con tutti i dirigenti”, si legge in una nota viene comunicata la rinuncia. “Nell’anno del ventennale della Callipo Sport mi vedo costretto, mio malgrado e con grandissimo dispiacere, ad assumere una decisione sofferta e dolorosa – le parole dell’imprenditore Pippo Callipo – Devo comunicare che al momento non ci sono le condizioni per partecipare al campionato nazionale di serie A1. La dura contingenza in cui versa l’economia del nostro Paese non ci consente, infatti, di affrontare questo grande impegno economico. Il Gruppo Callipo non può più, pertanto, mettere a disposizione le risorse adeguate a fronteggiare un campionato dignitoso”.

Possibile che si riparta dalla giovanili. Per ora Vibo Valentia deve smaltire la fine di un sogno.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vibo Valentia, Pippo Callipo molla ed è addio alla pallavolo Vibo Valentia, Pippo Callipo molla ed è addio alla pallavolo ultima modifica: 2013-05-04T10:50:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0