Serie bwin, il Crotone conquista i tre punti della matematica salvezza

Mister Drago allenatore della squadra top 11

Seconda sconfitta dei Canarini sotto l’egida di Novellino. Il risultato determinato dai calci piazzati

Il prossimo sarà il decimo campionato che il Crotone disputerà in serie B dei quali gli ultimi cinque consecutivi. La conferma che sarà così dopo la vittoria sul Modena all’Ezio Scida grazie ai gol di Eramo (settimo stagionale) e Gabionetta. Per l’attaccante brasiliano si è trattato dell’undicesimo centro, ventisettesimo da quando indossa la maglia rossoblù, record che gli consente di superare gli altri goleador di B del Crotone tra cui De Florio.

E se per il Crotone i tre punti hanno significato la matematica salvezza, il Modena dovrà dire addio ai play-off. Missione compiuta da parte della squadra allenata da mister Drago con due settimane d’anticipo come da programma iniziale. Tutto bene ma non è mancato il rammarico per ciò che poteva essere questo campionato e non è stato a causa di qualche partita persa o pareggiata per alcune distrazioni difensive è stato. Ormai tutto questo è già storia. Mister Drago in sala stampa sprizza gioia da tutti i pori e non poteva essere diversamente avendo centrato il traguardo della matematica salvezza al suo primo campionato di serie Bwin a differenza di allenatori più esperti. Merito anche della società pitagorica che ha sempre creduto nelle capacità del tecnico e ne ha fatto un allenatore di serie B nel trascorso campionato quando lo ha chiamato a sostituire Menichini. Mister Novellino non drammatizza più di tanto per la sconfitta. È amareggiato per come i suoi l’hanno subita: “non ho visto il solito Modena e non è dipeso dalle assenze ma dalla prestazione di qualche giocatore sottotono. Non hanno tenuto conto della capacità che ha il Crotone di fare girare il pallone. Peccato perché eravamo in corsa per i play-off”.

L’assenza dello squalificato Perna ha obbligato il tecnico a schierare difensore destro un sinistro. Ma “le accuse” di Novellino sono rivolte principalmente al bomber del girone Ardemagni mai pericoloso durante la partita. E qui il tecnico sbaglia, a nostro avviso, perché non rende giustizia alla bravura dei difensori Ligi e Abruzzese.

Il filmato della partita evidenzia la non forzatura dei ritmi a causa dell’eccessivo caldo che consiglia ai giocatori di dosare con intelligenza le forze per non crollare fisicamente anzitempo. È il Crotone che impone il suo gioco ed al settimo minuto Gabionetta entra in area di rigore dove viene atterrato, l’arbitro lo ammonisce per simulazione. Al quindicesimo minuto primo calcio d’angolo per il Crotone. Dalla bandierina Ciano calci il pallone in area di rigore dove trova pronto Eramo che di testa insacca. I calci piazzati saranno determinanti ai fini del risultato finale.

Il raddoppio al trentasettesimo su calcio di rigore provocato da Mazzarani che atterra Mazzotta. Dagli undici metri non sbaglia il brasiliano. Ancora un calcio piazzato consente al Modena di accorciare le distanze.

È il minuto quarantunesimo quando il Modena usufruisce di un calcio di punizione nei pressi dei sedici metri. Batte Mazzarani e Andelkovic mette dentro il pallone di testa.

La ripresa fa intravedere la stanchezza dei contendenti, ancora di più sono i canarini ad evidenziarla. In campo c’è soltanto il Crotone che avrebbe potuto triplicare in più occasioni con Gabionetta al cinquantunesimo e con Torromino al settantesimo. Dopo il tirare a campare aspettando il triplice fischio del deludente Pasqua. Il Crotone conquista i tre punti salvezza ma in occasione del prossimo incontro di Varese (lunedì 13 maggio ore 20.45) dovrà fare a meno di Gabionetta, Mazzotta, Maiello.

Crotone     2

Modena     1

Marcatori: Eramo 15°, Gabionetta ( R) 37°, Andelkovic 45°

Crotone (4-3-1-2): Caglioni, Del Prete, Ligi (Checcucci), Abruzzese, Mazzotta, Eramo, Crisetig, Maiello, Ciano, Gabionetta (Pettinari) De Giorgio (Torromino). All. Drago

Modena (4-3-3): Colombi, Minarini (Piscitella – Nardini), Andelkovic, Gozzi, Gulan, Moretti, Osuji, Mazzarani, Signori, Lazarevic (Trombetta), Ardemagni. All. Novellino

Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli. Coll. Bolano e Valeriano

Quarto giudice: Adducci

Ammoniti: Gabionetta, Mazzotta, Ligi, Maiello

Espulso: Andelkovic

Angoli: 4 a 2 per il Crotone

Recupero: 0 e 4 minuti

Risultati quarantesima giornat

i marcatori rossoblù Eramo, Gabionetta

i marcatori rossoblù Eramo, Gabionetta

a sabato 4 maggio

Verona – Vercelli        3-1 (venerdì 3 ore 20.45)

Brescia – Ascoli          3-2

Novara – Bari              0-1

Vicenza – Empoli        1-5

Cesena – Juve Stabia   3-1

Ternana – Livorno       1-1

Crotone – Modena      2-1

Cittadella – Reggina    1-2

Grosseto – Varese       2-2

Spezia – Lanciano       1-1

Sassuolo – Padova      (lunedì 6 maggio ore 20.45)

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie bwin, il Crotone conquista i tre punti della matematica salvezza Serie bwin, il Crotone conquista i tre punti della matematica salvezza ultima modifica: 2013-05-04T18:43:28+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0