San Benedetto del Tronto, banda di rumeni responsabile di una serie di furti di rame

Gli stranieri che risiedevano in provincia di Ascoli Piceno hanno “razziato” impianti per il fotovoltaico di Marche, Lazio e Abruzzo. I militari hanno recuperato rame rubato per un valore di circa 55 mila euro, frutto degli ultimi due colpi messi a segno ieri notte in due impianti di Cesolo di San Severino Marche, in provincia di Macerata.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Benedetto del Tronto, banda di rumeni responsabile di una serie di furti di rame San Benedetto del Tronto, banda di rumeni responsabile di una serie di furti di rame ultima modifica: 2013-05-03T08:23:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0