San Salvo Marina, arrestato Rubin Talaban ricercato per l’aggressione all’avvocatessa Lucia Annibali

E’ stato catturato dai Carabinieri il secondo albanese coinvolto nel ferimento con l’acido dell’avvocatessa di Urbino, Lucia Annibali, avvenuto il 16 aprile scorso. Rubin Talaban, 31 anni, era nascosto in un’abitazione con due connazionali, arrestati per favoreggiamento, e si preparava a fuggire in Albania.

Nell’alloggio, guidati dal comandante provinciale di Pesaro, col. Giuseppe Donnarumma, i militari non hanno trovato armi ma una certa quantità di denaro. Talaban, originario di Scutari, è attualmente rinchiuso nel carcere di Chieti, a disposizione del Gip.Secondo l’accusa sarebbe l’esecutore materiale dell’aggressione a Lucia Annibali, compiuta insieme ad un secondo albanese, e preordinata dall’ex compagno della donna, l’avvocato Luca Varani, entrambi già arrestati. Il professionista avrebbe voluto vendicarsi di essere stato lasciato dalla collega, quando lei aveva scoperto che era già fidanzato da anni e in attesa di un figlio.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Salvo Marina, arrestato Rubin Talaban ricercato per l’aggressione all’avvocatessa Lucia Annibali San Salvo Marina, arrestato Rubin Talaban ricercato per l’aggressione all’avvocatessa Lucia Annibali ultima modifica: 2013-05-01T06:53:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0