Lecce, si toglie la vita un agente di custodia di 54 anni di Novoli

Suicidio in Puglia nel penitenziario minorile leccese. Un agente di custodia è stato trovato morto impiccato ad un albero nel giardino del carcere minorile sulla strada per Monteroni, dove prestava servizio. I primi accertamenti rilevano come sia sia trattato di un suicidio.

L’uomo, originario di Novoli, sposato e separato, ha lasciato due biglietti, uno indirizzato ai figli e l’altro alla magistratura. Nel primo chiede scusa per il gesto; nel secondo fa riferimento a presunti contrasti con persone al di fuori della famiglia.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin