Ercolano, sequestro di beni a Giorgio Di Bartolomeo e Mario Ascione

I destinatari dei provvedimenti sono Giorgio Di Bartolomeo e Mario Ascione, condannati a 11 anni, il primo, e 6 anni e 8 mesi di reclusione per estorsioni a commercianti.

Una società, due conti correnti, cinque auto e 19 appartamenti tra la provincia di Napoli e quella di Cosenza, per un valore complessivo di oltre quattro milioni di euro sono stati sequestrati dai Carabinieri a due esponenti del clan camorristico Ascione, attivo a Ercolano (Na).

9 su 10 da parte di 34 recensori Ercolano, sequestro di beni a Giorgio Di Bartolomeo e Mario Ascione Ercolano, sequestro di beni a Giorgio Di Bartolomeo e Mario Ascione ultima modifica: 2013-04-30T10:43:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0