Luigi Preiti, perquisizioni a Rosarno e in Piemonte

L’attentatore era giunto a Roma sabato e ha alloggiato in un hotel del centro, dove sono state effettuate perquisizioni degli inquirenti. Controlli anche nelle abitazioni dell’ex moglie di Luigi Preiti e in quella del fratello, Arcangelo, a Novi Ligure in provincia di Alessandria. Entrambe, eseguite a scopo precauzionale, avrebbero dato esito negativo.

I Carabinieri si sono recati anche nella casa dei genitori dell’uomo a Rosarno. I militari sono entrati nell’edificio dove al momento si trovava solo la madre dell’uomo e sono uscite con alcune buste contenenti documenti e altro materiale.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0