Palermo, cadavere di un uomo con ferite da arma da taglio e il cranio fracassato

62

Trovato in via Messina Marine. Il corpo era a terra in una strada isolata a poca distanza dal Bar del Bivio. L’uomo, secondo i primi accertamenti, sarebbe stato ucciso con decine di fendenti. L’assassino, dopo l’omicidio, avrebbe infierito sul corpo a colpi di pietra, spaccando la faccia della vittima rendendola irriconoscibile. L’indagine è coordinata dal Pm Geri Ferrara.

A chiamare i Carabinieri è stato un pescatore. Il cadavere era riverso a terra in una stradina nella zona di Acqua dei Corsari in cui vengono buttati gli scarti del pesce. Gli inquirenti hanno convocato la sorella di uno psicolabile scomparso nei giorni scorsi per capire se si tratti di lui.