Potenza, il Governatore Vito De Filippo si è dimesso

La decisione dell’esponente del Pd è maturata a seguito dell’inchiesta sui rimborsi illecitamente percepiti da assessori e consiglieri, in cui non è coinvolto. “L’impegno non deve essere frutto di bramosia”. Prima di dimettersi, De Filippo ha nominato la nuova giunta. Le dimissioni di Vito De Filippo, al secondo mandato come presidente della giunta, aprono la strada allo scioglimento anticipato del consiglio regionale.

Prima di dimettersi, De Filippo ha revocato gli assessori (due sono da stamani agli arresti domiciliari) e ha nominato il nuovo esecutivo: Marcello Pittella (vicepresidente e assessore alle attività produttive), Nicola Benedetto (agricoltura), Luca Braia (infrastrutture), Roberto Falotico (formazione), Attilio Martorano (salute) ed Enrico Mazzeo Cicchetti (ambiente).

De Filippo ha detto che l’indagine sui rimborsi illecitamente percepiti “deturpa l’immagine della Basilicata, con ipotesi forse non penalmente gravi, ma umanamente odiose”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin