Cosenza, minacce e botte ai titolari di una società di impianti fotovoltaici

71

Con questa accusa, quattro persone, tra le quali una donna, sono state sottoposte a fermo per estorsione aggravata dal metodo mafioso da agenti della squadra mobile di Cosenza, del Reparto prevenzione crimine e della scientifica.

I provvedimenti sono stati emessi dalla Dda di Catanzaro.