Palermo, rifiuti dichiarato il fallimento dell’Amia

A decretare il provvedimento il Tribunale. Il fallimento colpisce la municipalizzata che gestisce la raccolta dei rifiuti nel capoluogo siciliano. Da alcune settimane in città è allarme per i rifiuti accatastati in diverse zone, e cittadini esasperati da giorni bruciano immondizia e cassonetti o li gettano in strada bloccando il traffico.

I dipendenti dell’Amia, intanto, sono in stato di agitazione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin