Franco Marini e si ferma a quota 521, alla seconda votazione sarà scheda bianca

Secondo Stefano Rodotà con 240 voti, terzo Sergio Chiamparino con 41 preferenze. “Al primo appello l’inciucio di Bersani e Berlusconi ha perso”. Così Roberto Fico, deputato del M5S, commenta l’esito della prima votazione per il presidente della Repubblica. “Noi staremo con Rodotà. I segnali che ci arrivano sono i voti in più che ha preso”.

l Pd, riunito nell’ufficio di presidenza, sta valutando, a quanto si apprende da fonti democratiche, se votare scheda bianca nella seconda votazione. Stessa decisione per PdL e Scelta Civica mentre la Lega Nord non dovrebbe partecipare al voto in programma a partire dalle 15:30.

Stefano Rodotà prende più voti di quelli dei 163 grandi elettori grillini che lo hanno candidato. Rodotà ha avuto 241 voti. M5S e Sel dovrebbero votare per Rodotà anche nella seconda votazione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin