Contraffazione, continua la collaborazione tra la Polizia di Roma Capitale e l’Agenzia delle Dogane

“E’ sempre più proficua la collaborazione tra l’Agenzia delle Dogane e la Polizia di Roma Capitale, grazie al protocollo di intesa tra il Comune di Roma  e la Direzione Interregionale delle Dogane per il Lazio e l’Abruzzo, firmato il 28 maggio 2012,  per la  lotta alla contraffazione.

Un protocollo d’intesa che  ha intensificato  lo scambio di informazioni e competenze, ha favorito la regolarità nel settore del commercio e ha migliorato  la partecipazione tra il corpo di polizia locale di Roma capitale e l’Agenzia delle Dogane, per  reprimere  costantemente ed efficacemente il fenomeno della vendita di prodotti di qualità diversa dal dichiarato e non corrispondenti alle norme sul commercio internazionale nell’area metropolitana della capitale.

 E’ di pochi giorni fa la notizia di un ingente sequestro di materiale contraffatto e pericoloso, che i colleghi dell’Ufficio delle Dogane di Roma1 e della Direzione Interregionale, muniti di speciali apparecchiature in grado di rilevare l’eventuale grado di tossicità nei materiali impiegati  per la fabbricazione di scarpe e di vestiti,  hanno  evidenziato nelle merci tracce di sostanze altamente pericolose per la salute, in particolare piombo, cromo esavalente e addirittura uranio.

La commercializzazione di merci contraffatte e usurpative produce notevoli danni a produttori e commercianti che rispettano le Leggi e inganna i consumatori facendo talvolta correre a questi ultimi rischi per la salute e la sicurezza.

Alla luce di tutto ciò, ci si auspica che questa partecipazione tra Amministrazioni prosegua nel tempo”.

 E’ quanto scrive in una nota stampa Virgilio Tisba, il segretario Uil Pa Dogane Lazio e Abruzzo.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0