Nardò, sequestro di beni all’imprenditore Francesco Russo

Il provvedimento della Dia di Lecce all’indirizzo del 60enne di Nardò, già condannato in passato per tentata estorsione, rapina, sequestro di persona e porto illegale di armi da fuoco. Francesco Russo è ritenuto dagli investigatori vicino al clan Padovano.

Il sequestro interessa una villa di 540 mq, due locali commerciali; 7 terreni, per 50 are; 4 conti correnti bancari; 2 autovetture di grossa cilindrata.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nardò, sequestro di beni all’imprenditore Francesco Russo Nardò, sequestro di beni all’imprenditore Francesco Russo ultima modifica: 2013-04-11T10:13:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0