La multinazionale tedesca Siemens taglia oltre 3 mila posti

Lo ha reso noto ad Hannover il direttore responsabile del settore coinvolto, Siegfried Russwurm. L’occupazione aumenterà invece in Cina. Entro il 2014, Siemens punta a ridurre i costi di circa sei miliardi di euro.

In precedenza l’azienda aveva comunicato la riduzione di 1.100 posti di lavoro nel settore energetico.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin