Gallipoli, truffa ai clienti arrestati i promotori Anna Cacciatore e Carlo Cavalera

115

L’accusa è di essersi appropriati indebitamente di un milione di euro, soldi che venivano loro affidati da risparmiatori per essere investiti. Esattamente i reati contestati sono truffa aggravata, furto e peculato.

Gli agenti della squadra mobile di Lecce hanno arrestato Anna Cacciatore e Carlo Cavalera, due promotori finanziari di Gallipoli nel Leccese, colleghi presso un’agenzia del Gruppo Mps. La donna è indagata anche per usura, calunnia e illecita attività di promotrice.