Trivellazioni nel Vallo di Diano, rischi ambientali e nessun guadagno per il territorio

105

“Mi unisco al no dei sindaci del Vallo di Diano per l’istanza della Appennine Energy di effettuare ricerche petrolifere nei Comuni di Montesano sulla Marcellana e Casalbuono”. Lo dichiara Edmondo Cirielli, deputato di “Fratelli d’Italia-Centrodestra nazionale”.

“Non esisteva un anno fa quando c’è stata la richiesta della Shell e non esiste tuttora – spiega – una tecnologia sicura per le trivellazioni in un territorio attraversato da una grande falda acquifera che potrebbe perdersi con effetti molto gravi per l’ecosistema”.

“I rischi ambientali e le conseguenze per la popolazione – conclude Cirielli – sono troppo elevati per poter consentire ricerche petrolifere. Non ci sarebbe, peraltro, alcun guadagno reale né immediato né futuro per l’area che, al contrario, vedrebbe aumentare i volumi di traffico dovuti all’attraversamento di mezzi pesanti e crescere l’inquinamento nel suo complesso, con notevoli ripercussioni sullo sviluppo ecocompatibile avviato”.