Trivellazioni nel Vallo di Diano, rischi ambientali e nessun guadagno per il territorio

“Mi unisco al no dei sindaci del Vallo di Diano per l’istanza della Appennine Energy di effettuare ricerche petrolifere nei Comuni di Montesano sulla Marcellana e Casalbuono”. Lo dichiara Edmondo Cirielli, deputato di “Fratelli d’Italia-Centrodestra nazionale”.

“Non esisteva un anno fa quando c’è stata la richiesta della Shell e non esiste tuttora – spiega – una tecnologia sicura per le trivellazioni in un territorio attraversato da una grande falda acquifera che potrebbe perdersi con effetti molto gravi per l’ecosistema”.

“I rischi ambientali e le conseguenze per la popolazione – conclude Cirielli – sono troppo elevati per poter consentire ricerche petrolifere. Non ci sarebbe, peraltro, alcun guadagno reale né immediato né futuro per l’area che, al contrario, vedrebbe aumentare i volumi di traffico dovuti all’attraversamento di mezzi pesanti e crescere l’inquinamento nel suo complesso, con notevoli ripercussioni sullo sviluppo ecocompatibile avviato”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Trivellazioni nel Vallo di Diano, rischi ambientali e nessun guadagno per il territorio Trivellazioni nel Vallo di Diano, rischi ambientali e nessun guadagno per il territorio ultima modifica: 2013-04-06T10:56:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0