Porto Empedocle, tentato omicidio di Libertino Vasile Cozzo arrestato Giovanni Tuttolomondo

Arrestato per tentato omicidio e porto abusivo di arma in concorso con persona non identificata. A finire in manette Giovanni Tuttolomondo, 44 anni, cognato di Libertino Vasile Cozzo, il pescivendolo di 36 anni gambizzato venerdì nell’area portuale di Porto Empedocle in provincia di Agrigento.

Il movente sarebbe da rintracciare in vecchi attriti familiari e professionali, essendo entrambi pescivendoli.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin