Per ora rinviata la stangata Tares

Slitta la nuova tassa sui rifiuti che sostituisce la Tarsu. “Per il 2013 resta in piedi il meccanismo della Tarsu per le prime due rate. Si pagherà quanto pagato l’anno scorso e non ci saranno sorprese. Il bollettino sarà inviato dalle amministrazioni. Sull’ultima rata ci potrà essere un conguaglio”. E’ quanto afferma  Antonio Catricalà durante la conferenza stampa del Governo sullo sblocco dei crediti vantati dalle imprese nei confronti della pubblica amministrazione.

Quindi, come era già ventilato nei giorni scorsi, c’è la conferma che fino a dicembre non ci sarà la stangata prevista. A fine anno il conguaglio con la possibilità di applicare l’aliquota aggiuntiva di 3 centesimi al metro quadrato.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0