Villa Literno, il vigile urbano Francesco Ferrazzano si appropria dei soldi del Comune

Aveva denunciato di aver subito una rapina nella quale un bandito aveva portato via 51.600 euro in contanti. In realtà, secondo quanto appurato dalle indagini, aveva simulato il colpo per appropriarsi della somma, provento della riscossione di effetti cambiali appartenenti al Comune di Villa Literno.

Il Maresciallo della Polizia municipale di Villa Literno, ora in pensione, Francesco Ferrazzano, 67 anni, è stato raggiunto da un’ordinanza di misura cautelare ai domiciliari emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ed eseguita dai Carabinieri della compagnia di Casal di Principe. Nei suoi confronti l’accusa di peculato aggravato dalla continuazione.

L’attività di indagine, condotta dai militari della stazione di Villa Literno, coordinati dal sostituto procuratore Gennaro Damiano, è stata avviata nel giugno 2012 a seguito della denuncia presentata dallo stesso Ferrazzano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Villa Literno, il vigile urbano Francesco Ferrazzano si appropria dei soldi del Comune Villa Literno, il vigile urbano Francesco Ferrazzano si appropria dei soldi del Comune ultima modifica: 2013-04-05T15:12:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0