Antonio Manganelli, serie di scritte offensive contro il Capo della Polizia

Mascalzoni che non si fermano neanche davanti alla morte. Scritte inneggianti alla morte di Antonio Manganelli sono state trovate  a Milano. In via Pomposa una frase vergata con una A cerchiata riportava la frase “+ Manganelli morti! + sbirri morti”; un altro imbrattamento riportava la frase “Manganelli, uno di meno”.

Il tutto mentre l’Italia è in lutto per la morte del “suo” Capo della Polizia Antonio Manganelli. Nato ad Avellino 62 anni fa, era al vertice del Dipartimento di pubblica sicurezza dal 25 giugno 2007. Come capo della Polizia aveva preso il posto di Gianni De Gennaro di cui era stato il vice. Negli anni Ottanta quando prestava servizio al Nucleo Anticrimine della Polizia ha collaborato a lungo con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Manganelli è deceduto nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Giovanni di Roma dove era ricoverato da oltre tre settimane. Il 24 febbraio il capo della Polizia era stato operato d’urgenza per l’asportazione di un edema cerebrale.

I funerali si terranno sabato mattina nella basilica di Santa Maria degli Angeli, in piazza della Repubblica, a Roma. La cerimonia funebre è in programma alle ore 11:00.

9 su 10 da parte di 34 recensori Antonio Manganelli, serie di scritte offensive contro il Capo della Polizia Antonio Manganelli, serie di scritte offensive contro il Capo della Polizia ultima modifica: 2013-03-21T10:08:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0