I Maestri Cattolici della Calabria plaudono a Papa Francesco

 

L’Aimc (Associazione dei Maestri Cattolici) della Calabria, in una nota diramata oggi,  esprime tutto il suo compiacimento per l’elezione del nuovo Papa Francesco il cui nomme assunto ” ha doppia valenza simbolica di profonda speranza e di fede accessoria: Francesco è il nome del Santo Patrono d’Italia, il Poverello d’Assisi, e in questo ci accostiamo con riverenza e obbedienza al nuovo Pastore della Chiesa, nell’attenzione ai più poveri e nell’umile e necessario servizio a cui siamo chiamati dal carisma della nostra associazione.”” Enon solo. “Il Papa – è scritto nella nota – ha scelto il nome che portava anche il nostro Vecchio di Paola, il Francesco a cui la Calabria è devota e a cui guarda pure come esempio di umiltà e di annuncio della Parola. Elemento questo che aumenta in accoglienza e benevolenza il caloroso saluto dei Maestri Cattolici della Calabria rivolto al Santo Padre, insieme a quello della Sede Nazionale AIMC”. “La formazione Gesuita del Santo Padre, – continua la nota – elemento nuovo per la Chiesa Cattolica, aggiunge valenza positiva, in termini di determinazione e di volitiva convinzione, per un nuovo cammino spirituale e di servizio per tutti i credenti. Cammino che, certamente, non lascerà indifferenti i non credenti”. Pertanto  “sul tracciato che Papa Francesco intenderà segnare con la Sua opera Pastorale, i Maestri Cattolici, anche in Calabria, non mancheranno di seguirlo, cogliendone i principi e gli stimoli che verranno, per rendere vivo lo spirito di carità di ciascuno. Spirito che si concretizza nell’opera di formazione dei docenti e dei dirigenti scolastici che, ai valori del Vangelo, prima ancora che a quelli Costituzionali, vorranno ispirare la propria professionalità.”

 

9 su 10 da parte di 34 recensori I Maestri Cattolici della Calabria plaudono a Papa Francesco I Maestri Cattolici della Calabria plaudono a Papa Francesco ultima modifica: 2013-03-19T15:00:20+00:00 da Mimmo Stirparo
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0