Padova, nel centro telefonico riciclaggio e spaccio

95

Un nigeriano aveva realizzato un phone center ora chiuso dalla Squadra Mobile padovana che ha verificato la presenza di numerosi spacciatori.

A disporre il provvedimento è stato il Pm Benedetto Roberti sulla base delle indagini della Polizia che ha, tra l’altro, ha fatto emergere un’attività di riciclaggio attraverso l’utilizzo di schede telefoniche che sarebbero state intestate a persone fittizie o ignare, pronte per essere vendute.