Gela, Don Luigi Petralia sconfessa il Goveratore Crocetta

Il confessore personale del Presidente della regione Siciliana, Rosario Crocetta, sconfessa lo stesso Governatore in merito alle dichiarazioni rilasciate a ”La 7”.

Si dice ”assolutamente in disaccordo con tutte le sue affermazioni sulla Chiesa” che per essere vicina all’uomo, secondo Crocetta, ”dovrebbe avere un Papa donna, i preti sposati, e celebrare persino i matrimoni tra omosessuali”.

”E’ irrituale e persino offensivo che un parroco entri in questo modo nella libertà di pensiero di una persona. Mi sembra una specie di bolla contro Lutero”. Così il Presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, replica al parroco di Gela e suo confessore Don Luigi Petralia, secondo cui il governatore ”si è posto fuori dalla Chiesa cattolica” con le dichiarazioni fatte durante la trasmissione “Le invasioni Barbariche” su La7, parlando di matrimonio gay e preti sposati.

9 su 10 da parte di 34 recensori Gela, Don Luigi Petralia sconfessa il Goveratore Crocetta Gela, Don Luigi Petralia sconfessa il Goveratore Crocetta ultima modifica: 2013-03-15T17:05:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0