Ospedale San Martino di Genova, si finge malato in ospedale per chiedere elemosina

Ha chiesto l’elemosina alla persona sbagliata. Ed è stato scoperto. Sebbene la sua “scena” sia riuscita a impietosire, all’occhio attento di un poliziotto in borghese non è sfuggita la “miracolosa guarigione” di pochi minuti dopo. Il falso malato, un torinese di 41 anni già noto alle forze dell’ordine, si era finto claudicante nel reparto di Traumatologia dell’ospedale San Martino. Per chiedere aiuto, il 41enne si era inventato delle difficoltà motorie a tutti gli arti, poi, illustrando l’ipotesi di un intervento miracoloso (ovviamente costoso) a Zurigo, aveva chiesto di comprare uno dei quadretti (da lui stesso realizzati con la bocca e le dita dei piedi) al fine di poter raggiungere la somma per permettersi l’intervento. Un parente del poliziotto (ricoverato nel reparto e presso il quale l’agente si era recato in visita, ndr), davanti all’uomo e al suo bisogno di aiuto, ha seguito il cuore e gli ha comprato un quadretto. Poco dopo, però, affacciato casualmente a una finestra del reparto, il poliziotto si è accorto che quell’uomo claudicante si stava allontanando- senza alcuna difficoltà motoria- dall’ospedale per dirigersi verso la fermata dell’autobus. L’agente, sceso immediatamente a cercare di fermare il truffatore, è riuscito a bloccarlo e, tramite la sala operativa della Questura, a identificarlo. Il 41enne è stato quindi denunciato per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità, per i reati di abuso della credulità popolare e truffa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ospedale San Martino di Genova, si finge malato in ospedale per chiedere elemosina Ospedale San Martino di Genova, si finge malato in ospedale per chiedere elemosina ultima modifica: 2013-03-12T06:56:18+00:00 da Valeria Abate
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0